×

 Accademia di Belle Arti Venezia

Studenti

Ammissioni


ESAME DI AMMISSIONE PER IL TRIENNIO

 

Prevede un esame orale di Storia dell’Arte, la presentazione di un Portfolio e un colloquio conoscitivo/motivazionale.

Esame orale di Storia dell'arte: si richiede una buona conoscenza dei principali periodi e stili della storia dell'arte e della storia dell’arte italiana in particolare (Bizantino, Romanico, Gotico, Rinascimento, Manierismo, Barocco, Rococò, Neoclassico) fino alla contemporaneità, nonché delle figure di maggior rilievo. Per la preparazione può essere utile un manuale di storia dell'Arte della Scuola secondaria superiore.

 

 

PITTURA

 

Prevede un colloquio interdisciplinare con presentazione di Portfolio personale, indicativo delle capacità grafico-pittoriche ed espressive del candidato. Il colloquio ha carattere sia conoscitivo e motivazionale che culturale con particolare attenzione alla verifica della conoscenza della Storia dell’Arte Italiana (Bizantino, Romanico, Gotico, Rinascimento, Manierismo, Barocco, Rococò, Neoclassico) nonché delle relative figure artistiche di maggior rilievo . Per tale preparazione può essere utile un manuale di storia dell'Arte della Scuola secondaria superiore a scelta del candidato. In fase di colloquio, oltre alla verifica del Portfolio, può essere richiesta l'esecuzione di un rapido schizzo/disegno.

 

 

SCULTURA

 

Si richiede una buona conoscenza dei principali periodi e stili della storia dell'arte italiana dalla storia classica a quella contemporanea, dando peso a quella contemporanea.

Gli aspiranti al Corso di Scultura devono produrre un portfolio costituito da elaborati di disegno dal vero, disegno di progettazione, disegno geometrico, scultura. Per tutti gli aspiranti il portfolio dovrà essere predisposto con un numero minimo di 10 elaborati, inoltre la realizzazione di un progetto tridimensionale sul tema: “Un cane di notte” (in forma di bozzetto o definitivo), presentando in forma scritta il concetto del lavoro,  notifiche sulla ricerca, i primi disegni di ideazione, disegni progettuali, disegni di eventuale collocazione in spazio reale, bozzetto fino a 50cm in un materiale a scelta.

 

 

DECORAZIONE

 

Esame orale di Storia dell'arte

 

Gli aspiranti ai corsi di Decorazione possono riferirsi ai consigli presenti al seguente link: https://www.decorazione.org/index.php/portafoglio

 

 

SCENOGRAFIA

 

Esame orale di Storia dell'arte comune a tutti gli indirizzi

 

Gli aspiranti al Corso di Scenografia-Scenotecnica devono produrre un portfolio costituito da elaborati di disegno geometrico, assonometrie, piante, prospetti e disegni prospettici, bozzetto scenico con prospettiva "intuitiva" di un testo a scelta (una ipotesi di scena) con tecnica a scelta.

Gli aspiranti al Corso di Scenografia-Architettura di Scena devono produrre un portfolio (formato pdf, orientamento foglio orizzontale) contenente proposte progettuali di scenografia o architettura, o design, o allestimento, o museografia esposte tramite schizzi preparatori, fonti figurative e fotografiche di ispirazione, elaborati tecnici in proiezioni ortogonali (piante, prospetti, sezioni, assonometrie), viste prospettiche chiaroscurate o dipinte (tecnica pittorica a scelta).

Agli aspiranti al Corso di Scenografia e Costume è richiesto di presentare un portfolio composto da n. 6 disegni a colori, realizzati a mano. Tali elaborati dovranno essere copie fedeli, senza nessuna interpretazione, di fotografie pubblicate su riviste di moda, raffiguranti donne o uomini in abbigliamento contemporaneo. E' preferibile la figura intera.

 

 

NUOVE TECNOLOGIE DELL’ARTE

 

Esame orale di Storia dell'arte comune a tutti gli indirizzi

 

Per tutti gli aspiranti ai corsi di Nuove Tecnologie dell’Arte, si prega di visionare i seguenti link:

Arti Multimediali  http://www.accademiavenezia.it/offerta-formativa/arti-visive-12.html

Arte e linguaggi della comunicazione http://www.accademiavenezia.it/offerta-formativa/progettazione-grafica-14.html

 

 

ALTRE SCUOLE

 

Esame orale di Storia dell'arte comune a tutti gli indirizzi

 

Per tutti gli aspiranti agli altri indirizzi il portfolio potrà essere predisposto con un numero minimo di 7 elaborati che devono essere disegnati a mano libera anche con l’impiego di colori ad acquerello, tempera o tecnica mista, e dovranno rappresentare una personale osservazione di esperienze visive, limitando la riproduzione di icone o stereotipi. Gli elaborati dovranno essere adeguatamente documentati nel portfolio.

 

 

 

 

ESAME DI AMMISSIONE PER IL BIENNIO

 

Prevede la presentazione di un Porfolio e un colloquio conoscitivo/motivazionale.

 

 

PITTURA

 

Prevede un colloquio interdisciplinare con presentazione di Portfolio personale, indicativo delle capacità tecniche e di ricerca artistica del candidato. Il colloquio ha carattere sia conoscitivo e motivazionale, che culturale con particolare attenzione alla verifica della conoscenza della Storia dell’Arte Italiana dall'antichità ai giorni nostri.  In fase di colloquio, oltre alla verifica del Portfolio, può essere richiesta l'esecuzione di un rapido schizzo/disegno.

 

 

SCULTURA

 

Si richiede una buona conoscenza dei principali periodi e stili della storia dell'arte italiana dalla storia classica a quella contemporanea, dando peso a quella contemporanea.

Gli aspiranti al Corso di Scultura devono produrre un portfolio costituito da elaborati di disegno dal vero, disegno di progettazione, disegno geometrico, scultura. Per tutti gli aspiranti il portfolio dovrá essere predisposto con un numero minimo di 10 elaborati.

Inoltre la realizzazione di un progetto tridimensionale sul tema: “ Io a Venezia ” (in forma di bozzetto o definitivo), presentando in forma scritta il concetto del lavoro,  notifiche sulla ricerca, i primi disegni di ideazione, disegni progettuali, disegni di eventuale collocazione in spazio reale, bozzetto fino a 100cm in un materiale a scelta.

 

 

DECORAZIONE

 

Gli aspiranti ai corsi di Decorazione possono riferirsi ai consigli presenti al seguente link: https://www.decorazione.org/index.php/portafoglio

 

 

SCENOGRAFIA

 

Gli aspiranti al Corso di Scenografia devono produrre un portfolio costituito da elaborati di disegno geometrico, assonometrie, piante e sezioni, prospetti, disegni prospettici, composizioni architettoniche, disegno artistico con tecnica a scelta.

 

Gli aspiranti al Corso di Scenografia e Costume devono produrre un portfolio costituito da almeno tre progettazioni di costume per spettacoli di prosa o lirica, complete di tutti i personaggi.

Sarà anche valutata, anche se non si ritiene obbligatoria, eventuale documentazione attestante esperienze lavorative in ambito teatrale.

 

 

NUOVE TECNOLOGIE DELL’ARTE

 

Per tutti gli aspiranti ai corsi di Nuove Tecnologie dell’Arte, si prega di visionare il seguente link:

Nuove Tecnologie dell’Arte https://www.accademiavenezia.it/offerta-formativa/nuove-tecnologie-per-le-arti-23.html

 

 

ALTRE SCUOLE

 

Per tutti gli aspiranti agli altri indirizzi il portfolio potrà essere predisposto con un numero minimo di 7 elaborati che devono essere disegnati a mano libera anche con l’impiego di colori ad acquerello, tempera o tecnica mista, e dovranno rappresentare una personale osservazione di esperienze visive, limitando la riproduzione di icone o stereotipi. Gli elaborati dovranno essere adeguatamente documentati nel portfolio.

 

 

 

CONSIGLI PER LA REDAZIONE DEL PORTFOLIO

 

Il Candidato dovrà realizzare e far pervenire alla Commissione un unico file in formato PDF multipagina che illustri la propria ricerca artistica attraverso progetti realizzati e idee coerenti con l’indirizzo di studi per il quale si richiede l’ammissione. Il portfolio è la sintesi della documentazione delle esperienze significative realizzate, sia in ambito formativo che professionale, dal candidato.

Il portfolio deve contenere le seguenti informazioni:

• Dati personali: nome, cognome, data e luogo di nascita, nazionalità, indirizzo di residenza (via, comune, provincia, cap), telefono, e-mail;

• Esperienze scolastiche e formative: percorso scolastico e relative valutazioni finali, conoscenze linguistiche del candidato, eventuali attività di orientamento frequentate;

• Esperienze lavorative e/o ulteriori esperienze significative del candidato;

• Materiale di documentazione delle attività (foto, link, etc.): raccolta di materiali finalizzati alla corretta esposizione del proprio percorso artistico e delle competenze acquisite;

• Dichiarazione di autenticità del materiale proposto nel portfolio: esempio: Il sottoscritto dichiara sotto la propria responsabilità di essere l’autore del materiale contenuto nel presente portfolio, data e firma.

 

Come inviare il portfolio

Il candidato dovrà provvedere a generare una cartella sul proprio computer e nominarla con il proprio “COGNOME_NOME_INDIRIZZO PER IL QUALE SI RICHIEDE L’AMMISSIONE_TRIENNIO oppure BIENNIO” (esempio: ROSSI_MARIO_PITTURA_TRIENNIO). All’interno della cartella il candidato dovrà inserire il portfolio e, nel caso in cui lo ritenga importante ai fini di una corretta presentazione della propria ricerca, ulteriori materiali utili alla valutazione delle competenze in accesso (esempio: link a video, ulteriore documentazione relativa a progetti proposti, file audio, etc.).

Una volta completata la cartella il candidato dovrà comprimerla e inviarla, entro i termini indicati nel sito istituzionale, all’indirizzo email [email protected] , anche attraverso l’utilizzo di servizi di terze parti (WeTransfer, JumboMail, etc.).

Il materiale inviato resterà a disposizione della Commissione che valuterà l’ingresso del Candidato nella  Scuola di indirizzo.

 

Valutazione del portfolio

La documentazione sarà valutata sulla base dell’originalità, sulla costruzione d’immagine e sulle capacità tecniche. Il portfolio consente di valutare il candidato sulla base reale delle competenze acquisite. Non è quindi utile produrre un’eccessiva quantità di materiali di documentazione delle attività, quanto una corretta selezione degli esempi maggiormente indicativi della ricerca svolta dal candidato. Il fine è quello di evidenziare, attraverso le tappe maggiormente significative del proprio percorso, le potenzialità da curare e sviluppare nel corso della propria formazione in Accademia.

Dal colloquio dei candidati con la commissione sarà possibile delineare anche una proposta di orientamento coerente verso un preciso indirizzo di studio fra i corsi attivati dall’Accademia di Belle Arti di Venezia.