×

 Accademia di Belle Arti Venezia

Studenti

Diritti, parità, inclusione


DIRITTO ALLO STUDIO

L’Accademia, in collaborazione con ESU Venezia, predispone una serie di agevolazioni e benefici economici e diversi servizi per studentesse e studenti.
L'Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario (ARDSU-ESU), è un ente strumentale della Regione Veneto ed ha lo scopo di garantire e promuovere il Diritto allo Studio Universitario, nell’ambito delle competenze ad esso affidate dalla Regione Veneto (Legge Regionale n. 8 del 7 aprile 1998), fornendo assistenza e sostegno agli studenti universitari mediante l’erogazione di benefici e servizi che favoriscano l’accesso e la frequenza agli studi universitari ed il successo nel percorso formativo scelto, in particolare per coloro che, pur essendo meritevoli negli studi, si trovano in condizioni di disagio economico: vedi i servizi sul sito www.esuvenezia.it

Prevede previo concorso (o attraverso una domanda):

  • L’ammissione alle Residenze e agli alloggi universitari;
  • La Borsa di studio regionale per gli studenti dell’Accademia di Belle Arti e del Conservatorio di Musica (per gli studenti delle Università Ca’ Foscari e IUAV, le borse di studio sono gestite direttamente dalle Università stesse);
  • L’Integrazione per la mobilità internazionale per gli studenti dell’Accademia di BB. AA. e del Conservatorio;
  • I prestiti fiduciari, i sussidi straordinari, gli interventi economici;
  • Le provvidenze per studenti con disabilità.
     

Inoltre offre anche i seguenti servizi:

  • Ristorazione (previa attivazione Qr-Code);
  • Orientamento e informazione alle scelte di studio e al lavoro;
  • Ri-orientamento;
  • Consulenza psicologica;
  • Interventi per il Metodo e l’efficacia nello studio;
  • Tutorato informativo presso l’Accademia di Belle Arti (in collaborazione con la Direzione);
  • Promuove attività aggregative, culturali, sportive, associazionismo studentesco;
  • Promuove e sostiene scambi internazionali degli studenti, attraverso intese e convenzioni tra le Università veneziane e l’ESU;
  • Partecipa a progetti europei, in collaborazione con le Università.

 

Contatti

Sede centrale: Dorsoduro 3439/a, 30123, Venezia
Peo: [email protected]nezia.it / [email protected]
Pec: [email protected]
Centralino: 041 2727111

 

Sede Centro Orientamento e Consulenza psicologica: San Polo 2479/a 30125 Venezia.
Per appuntamenti di consulenza psicologica: [email protected]
Per appuntamenti su orientamento, metodo di studio e info sul tutorato: [email protected]

 


PARI OPPORTUNITÀ

CARRIERA ALIAS
L'Accademia prevede la possibilità di attivare e gestire una Carriera Alias per gli/le studenti/esse in transizione di genere.
In calce alla presente pagina è presente, oltre ad un file contenente le modalità operative, la modulistica necessaria a richiedere l'attivazione della Carriera Alias e l'accordo confidenziale da sottoscrivere con la Direzione.
La documentazione andrà inoltrata confidenzialmente a [email protected]
 



SERVIZIO PER STUDENTI CON DISABILITÀ O CON DSA

Il Servizio si rivolge a tutte le studentesse e gli studenti con disabilità/invalidità  (permanente o temporanea), con DSA, regolarmente iscritti. Anche nel caso non ci si intendesse avvalere del Servizio, è necessario segnalare alla segreteria la propria condizione all’atto dell’iscrizione, tramite inserimento in ISIDATA della certificazione valida (di disabilità/invalidità o DSA).

Il Servizio offre supporto a tutti gli studenti che possono vivere una situazione di svantaggio tale da non poter usufruire appieno delle opportunità formative, relazionali e di crescita personale che il percorso in Accademia può offrire, a causa di una disabilità, un disturbo dell'apprendimento, una patologia congenita o acquisita, o un infortunio temporaneo.

Il principio cui il Servizio si ispira è quello di garantire pari opportunità di studio per tutti, promuovendo il maggior grado possibile di partecipazione alla vita accademica e di autonomia di ogni studente, nonché la piena inclusione nelle attività dell’istituzione.

Per l'attivazione di servizi specifici è necessario far pervenire Servizio la certificazione della propria disabilità in base alla L.104/92 e/o di invalidità civile, completa di diagnosi,  oppure la diagnosi di DSA in base alla L.170/2010 o altra documentazione specialistica attestante una particolare patologia o disturbo e svolgere un colloquio conoscitivo con la referente del Servizio, finalizzato ad una maggiore comprensione degli specifici bisogni e all'individuazione di misure e supporti coerenti.

Gli studenti interessati sono invitati a compilare il Modulo e la Certificazione aggiornata a fondo pagina e ad inviarli alla mail [email protected] e per conoscenza alla docente delegata prof.ssa Silvia Ferri ([email protected]).

 

Certificazioni richieste

Per essere ritenuta valida la diagnosi di DSA dovrà rispettare le seguenti caratteristiche:

- essere redatta dal Servizio Sanitario Nazionale o da un Centro privato accreditato dalla  tua regione di provenienza, oppure, se ti è stata rilasciata da uno specialista privato non accreditato, dovrà essere accompagnata da una certificazione di conformità rilasciata dal Servizio Sanitario Nazionale.

- essere non più vecchia di tre anni

In considerazione della situazione sanitaria emergenziale che ha comportato una riduzione delle attività degli ambulatori del SSN, saranno ammesse le diagnosi di DSA rilasciate da più di tre anni o prive di conformità purché di dimostri essere in attesa del rinnovo o della certificazione di conformità da parte dei Servizio Sanitario Nazionale e integrando la documentazione richiesta nel più breve tempo possibile.


ESONERO dalle TASSE
Gli studenti con un'invalidità riconosciuta pari o superiore al 66% o con handicap riconosciuto, ai sensi dell'articolo 3 comma 1 della Legge 5 febbraio 1992, n.104, hanno diritto all'esonero totale dai contributi e dalla tassa regionale per il diritto allo studio, ad eccezione dell'eventuale imposta di bollo.

Per gli studenti iscritti ad anni successivi al primo, l'importo dovuto verrà calcolato automaticamente sulla base della certificazione già presentata. Solo in caso di variazione della percentuale di disabilità si dovrà trasmettere la documentazione aggiornata.

Inoltre sono previsti requisiti di merito individualizzati per concorrere all'assegnazione delle borse per il diritto allo studio, su base comunque di requisiti di reddito, come indicato dal bando annuale, nel sito dell’ESU di Venezia www.esuvenezia.it.


ACCOGLIENZA E SERVIZI
L’Accademia di Belle Arti mette a disposizione una serie di supporti per lo studio e per la partecipazione attiva alla vita accademica per le future matricole e per le studentesse e gli studenti regolarmente iscritti, con disabilità o con difficoltà di apprendimento (DSA) certificata.

Per future studentesse e studenti:

  • Orientamento dedicato;
  • Open Day;
  • Test di accesso.


Per studenti e studentesse iscritti:

  • Accoglienza in ingresso;
  • Supporto per rafforzare le competenze di studio;
  • Esami accessibili;
  • Materiale in formato accessibile;
  • Servizio di Tutorato: es sostegno allo studio, Assistenza in aula, Tutorato specialistico con Interpretazione in LIS;
  • Supporto per l’inclusione;
  • Eventi e seminari di sensibilizzazione;
  • Assistenza in programmi di mobilità internazionale.


Tutte le indicazioni e la documentazione fornite vengono trattate con riservatezza e sono soggette alle norme vigenti della privacy; è necessario far pervenire il prima possibile le variazioni di certificazione.

Per prendere visione della tipologia dei servizi offerti, è possibile consultare le Linee di indirizzo a fondo pagina. Sugli strumenti compensativi e dispensativi per la frequenza alle lezioni e gli esami è possibile prendere visione delle Linee guida della CNUDD.

 

Servizio per gli studenti con disabilità o con DSA

Aula 28 - Sede centrale., Dorsoduro 423
Martedì dalle 14.30 alle 17.30, su appuntamento.

[email protected]

Docente delegata: prof.ssa Silvia Ferri
[email protected]