×
Accademia

Comunicazioni istituzionali


BANDO PER BORSE DI STUDIO E RESIDENZE PRESSO CENTRO VITTORE BRANCA - FONDAZIONE CINI - ISOLA DI SAN GIORGIO


 

Il Centro Internazionale di Studi della Civiltà Italiana intitolato a Vittore Branca, noto italianista e storico Segretario Generale della Fondazione Giorgio Cini, polo internazionale di studi umanistici, si propone come luogo di studio e di incontro per giovani ricercatori, studiosi affermati, scrittori e artisti interessati allo studio della civiltà italiana (e in special modo veneta), con un orientamento interdisciplinare, in una delle sue principali manifestazioni: le arti, la storia, la letteratura, la musica, il teatro

Il Centro offre sei borse di studio per il periodo maggio 2011 – aprile 2012, riservate a studiosi - studenti post lauream di master, dottorati e corsi di specializzazione e dottori di ricerca – che non abbiano compiuto 35 anni entro il 31 gennaio 2011, che comprendono 7.000 euro (contributo alle spese generali, di viaggio e di vitto) e il soggiorno gratuito per sei mesi presso la Residenza dell’Isola di San Giorgio Maggiore. Il progetto scientifico proposto dai candidati, che deve essere inviato entro il 31 gennaio 2011, deve essere sviluppato a partire dai temi di ricerca indicati dalla Fondazione Giorgio Cini, in linea con la strategia di apertura e valorizzazione del grande scrigno di tesori dell’arte e del pensiero custodito a San Giorgio Maggiore.

Per maggiori informazioni sulle modalità di ammissione al Centro Vittore Branca, per le modalità di accesso alle borse di studio, per indicazioni sui temi di ricerca e altri approfondimenti riguardanti il centro visitare il sito http://www.cini.it/centrobranca

Link alle Modalità di ammissione al Centro Branca

http://www.cini.it/uploads/box/3466d1ebf4a2c4565fcc16400e17a2ce.pdf

Link al Bando per le borse di studio Centro Branca

http://www.cini.it/uploads/box/3b5bb46d4d5b4d3a92f001774aec6765.pdf

Link al Modulo per domanda di borsa di studio Centro Branca

http://www.cini.it/uploads/box/7c854c4a09d6a008b8d35db040bed332.pdf

PROGETTO DI PRODUZIONE E RICERCA “ELABORARE IL LUTTO – L’ARTE ORFANA DELLA SPECIE”


Presso i prestigiosi spazi del Magazzino3 (Dorsoduro 264) l'Accademia di Belle Arti di Venezia inaugura, in collaborazione con il Comune di Venezia, la Regione Veneto, iGuzzini, FriulAdria, Cassa di Risparmio di Venezia, MM Lampadari, Cuproom, Ribò e Marchea, il progetto espositivo “Elaborare il Lutto – Arte Orfana della Specie” realizzato dal Corso di Decorazione B. Dalle 16.30 del 13 dicembre, giorno dell’apertura ufficiale al pubblico, sarà possibile visitare la mostra e cogliere le peculiarità e i possibili sviluppi di una produzione svincolata da precisi ambiti disciplinari e tecnici, com'è quella della Decorazione, nel contesto della formazione artistica contemporanea.

RICORDANDO GIORGIO NONVEILLER


Martedì 14 dicembre dalle ore 15, presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, verrà ricordato da amici e colleghi Giorgio Nonveiller, critico, artista e professore di “Pedagogia e didattica dell’arte”, e Direttore dell’omonimo Dipartimento e Corso Accademico, in occasione del primo anniversario della sua scomparsa, avvenuta l’8 dicembre 2009.

Artista militante, studioso e critico di raffinata sensibilità, animato da ricche frequentazioni intellettuali, ha collaborato a numerose riviste d’arte e filosofia, pubblicando inoltre saggi e libri, tra cui l’innovativo Didattica dell’educazione artistica nel 1972. Tra i suoi ultimi contributi scientifici ricordiamo la curatela del convegno e del volume Estetica del sacro nel 2008 e del saggio Giuseppe Santomaso e l’Accademia di Belle Arti di Venezia 1954-1974 nel 2009.